Lorenzo Jovanotti Cherubini (@lorenzojova), il nuovo singolo, aspettando l’album

10372343_10152957161884322_8363330391398522824_n(@lorenzojova) #Sabato

I motori si stanno pian piano accendendo e Lorenzo Jovanotti Cherubini è pronto a tornare scaramanticamente in pista. Anche se per questo  disco non  sarà rispettata la data di pubblicazione  nel mese di gennaio.  Uscirà, infatti, il 24 febbraio “sotto il segno dei pesci“.

A fargli da eco come al solito i suoi amatissimi social, FB, Twitter i quali oltre a regalarci immagini che mettono in evidenza la cifra stilistica dell’artista alquanto elevata, post dopo post rivelano dettagli che stanno caricando d’elettrica attesa l’Universo dei suoi affezionatissimi “seguaci”.

Parlando del disco Lorenzo afferma: “la notizia più importante è che questo che è il mio album numero boh, perchè non ho mai tenuto il conto, ma è riuscito a farmi sentire come non mi sono mai sentito, ve lo voglio dire, anche se non è una notizia ma solo uno stato d’animo: è una figata questo album, mamma mia.

10385584_10152969984674322_2937679437274162500_n

Ancora sconosciuto il titolo dell’album e a tale riguardo aggiunge: “Non posso ancora dirvi come si intitola l’album ma posso dirvi come NON si intitola.  Non si intitola “Songs in the key of life” solo perchè questo titolo era già stato preso, ma ci siamo capiti. Non si intitola neanche 21 perchè casomai dovrebbe chiamarsi 48, che è più del doppio. Anche se a me suona come una specie di debutto.“.

10845897_10152971355529322_1590871178647582307_n

L’unica certezza è rappresentata al momento dal singolo “Sabato“. E’ uscito il 16 dicembre. Singolo che è arrivato di getto ed è stato pensato e cantato  per essere inaspettato, sorprendente, nuovo, avventuroso ed estremamente POP nell’accezione più avanzata di questo termine.  Praticamente una canzone dall’atmosfera indefinibile, sospesa, dance, elettronica, magnetica, europea.
Parlando del singolo Jovanotti aggiunge “A un certo punto della lavorazione ho scritto il testo di SABATO, verso metà settembre, una notte di un sabato, ho scritto le parole senza avere una musica sotto, come mi successo a volte, poi il giorno dopo è arrivata anche l’idea musicale e ho capito che avevo tra le mani una cosa che mi intrigava parecchio, ma non sapevo che l’avrei scelta come primo singolo, poi evidentemente è successo. Avevo un altro singolo di apertura in mente ma Sabato senza sbracciarsi tanto una domenica mattina è diventato il primo singolo di botto, e non ne ha voluto più sapere di essere altro che il primo singolo naturale, come era stato per Tanto o Fango o Tutto L’amore che ho o Penso Positivo in passato, si è imposto in prima fila con quella stessa determinazione, come quei cuccioli di cane che sgomitano in mezzo alla nidiata per attaccarsi al capezzolo centrale della madre e poi non lo mollano più. Voleva essere il primo a uscire.”.


Nel SABATO di Lorenzo 2015 c’è l’Italia di oggi e convivono le due anime più amate della sua musica: il trionfo del pop e la forza delle parole.  Ha dentro la malinconica allegria di ogni provincia, da cui anche il giro armonico sembra trarre le proprie radici, evidenziando un testo di grande impatto poetico. L’intento, ben riuscito,  è stato  quello di  fotografare il nostro tempo sospeso, evocato solo per quello che è, romantico fino allo struggimento; è un brano sociale, che parla dell’Italia di oggi, con uno sguardo caldo, lucido, senza rimpianti, e con la forza vitale di un racconto in equilibrio tra realismo e fantasia. C’è la famiglia, c’è l’amicizia, ci sono King Kong e Michael Jackson, i motorini truccati e le astronavi, il lavoro e il tempo perso, Heroes e i videogames, la speranza e il disincanto, ma soprattutto c’è l’amore. SABATO odora di zucchero filato e di benzina.  È un SABATO che porta con sé la fiduciosa attesa di un momento, di quel verso finale che arriva come uno sfogo, perchè ci si crede, perchè lo si desidera, ma soprattutto perchè si punta verso di lui con tutte le forze.
Per la regia del video, Jovanotti ha voluto a fianco a sé un giovane gruppo di lavoro e tra i director del video compare uno tra i più interessanti rapper del panorama musicale italiano, Salmo.

SABATO è stato registrato tra Cortona e l’Electric Lady Studios di New York.

10847790_10152971354974322_824999262598284336_n
Per Younuts! & Lebonski, Niccolò Celaia, Antonio Usbergo e Salmo hanno realizzato un piccolo film ambientato in un Luna Park di provincia, dove la vita scorre e dove, sulle note di SABATO, si intrecciano storie di vita del nostro tempo. Una sorta di “gita” metaforica e surreale attraverso i vizi e i costumi di un “Sabato italiano” arricchito dalla presenza di alcuni ritratti fantasiosi che ne tratteggiano la realtà viva, per quanto possa apparire stereotipata. Il Sabato di Lorenzo è soprattutto un Sabato dove nessuno è mai lasciato definitivamente solo.
Realizzato con la partecipazione di oltre 60 attori e comparse, il video di SABATO è stato girato al Luna Park di Novegro, al momento chiuso per lavori e che – nelle quattro nottate della produzione – ha svelato, in un’atmosfera rarefatta e surreale, le giostre nelle quali si sono alternate le varie scene della storia e dove lo stesso Lorenzo ha cantato SABATO. Lo troviamo sulla pista di un autoscontro come un Tony Manero postmoderno, al centro di un balletto orientale, che non si sa se sia vero o immaginato. Lo vediamo cantare sul tetto di un camper, omaggio all’amatissima serie televisiva Breaking Bad, mentre nel camper una coppia mette in scena l’amore, la droga più potente che c’è. Lo vediamo di fronte ad una cadillac dorata, l’archetipo di ogni “cuore del sabato sera” del pianeta, poi su una BMX, la bici per fare le acrobazie, come è giusto in un tempo come il nostro,dove il vero sport estremo è vivere.

10007427_10152938973524322_118695067676076477_n
SABATO è prodotta con Michele Canova Iorfida, che con Lorenzo lavora dal 2005 e insieme hanno realizzato gli album più importanti dell’ultimo decennio in Italia. Mai uguali, sempre alla ricerca della novità e dell’emozione e sempre sperimentando con il linguaggio.
SABATO esce sotto le feste, e non è un caso, perchè è un pezzo benaugurante, combattivo, divertente, emozionate e nuovo, soprattutto nuovo.

Quanto alla scrittura del disco intero Lorenzo racconta che “Diverse sessions di scrittura e di registrazione si sono succedute, rapide e intensissime, lungo tutto il corso del 2014 . Un “prologo” a new york e los angeles a marzo e maggio. Si doveva proseguire a giugno a Cortona nel mio studio ma mi sono preso la polmonite e ho rimandato di un mese (e durante la polmonite il giorno in cui stavo un po’ meglio ho scritto uno dei pezzi che amo di più dell’album) . Ho iniziato a scrivere a gennaio scorso. Tranne un paio di cose che erano già abbozzate il disco è stato tutto scritto nel 2014. Le sessions sono state intensissime e fluide, quella di Cortona di luglio e qualche giorno di agosto, quella di Parigi e poi Miilano a inizio settembre, ì due mesi a New York nello studio Electric Lady poi il mixaggio a Milano e Los Angeles che si concluderà il giorno della consegna alla casa discografica che è fissato per il 10 gennaio 2015. Durante le sessions il disco ha incontrato musicisti che hanno lasciato doni inestimabili nelle sue canzoni, se ci penso mi commuovo. Il viaggio di questo disco è stato indimenticabile per la gamma di stati d’animo che ho attraversato. Dall’estasi pura all’abisso con tutto quello che ci sta in mezzo. “.

Il disco sarà supportato da una tounée che si preannuncia fin dalle prime battute uno strabiliante successo che occuperà tutta l’estate 2015 e toccherà ben 11 Stadi.

10441202_10152971319914322_1893612393381626207_n

Queste le date di LORENZO NEGLI STADI:

20 giugno – Ancona – Stadio del Conero
25 e 26 giugno – Milano – San Siro
30 giugno – Padova – Stadio Euganeo
4 luglio – Firenze – Stadio Artemio Franchi
8 luglio – Bologna – Stadio Dall’Ara
12 luglio – Roma – Stadio Olimpico
18 luglio – Messina – Stadio San Filippo
22 luglio – Pescara – Stadio Adriatico
26 luglio – Napoli – Stadio San Paolo
30 luglio – Bari – Arena della Vittoria

www.Jova.TV
www.soleluna.com
www.facebook.com/lorenzo.jovanotti.cherubini
www.twitter.com/lorenzojova
www.instagram.com/lorenzojova
jovanottithemepark.tumblr.com

 

(tutte le foto ph sono by Maikid)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...