Libri: SERGENTE ROMANO di Marco Cardetta

SERGENTE-ROMANO-di-Marco-Cardetta

“La storia sconosciuta di un patriota che diventò un brigante

Chi è  appassionato di storia risorgimentale dell’Italia, in particolare quella del Mezzogiorno e non si accontenta  della versione storiografica ufficiale sul fenomeno del brigantaggio e sull’effetto che questa realtà ebbe nella costruzione del Paese ma, soprattutto, per colui che  ama  gli antieroi moderni e i romanzi con una prosa intensa e ricercata l’appuntamento con il libro il SERGENTE ROMANO di Marco Cardetta  è un appuntamento dovuto.

Siamo nel 1861. Il regio esercito dei Savoia cerca di mettere ordine e regole al caos della nascente nazione Italia. In un guazzabuglio di fazioni tra borbonici, mazziniani, liberali borghesi e clero espropriato dei monasteri, nel sud del Paese vengono introdotte nuove tasse e la leva obbligatoria mentre si sciolgono le file dell’esercito garibaldino.

Quella narrata in “Sergente Romano” è la storia picaresca di Pasquale Domenico Romano, ex sergente dell’esercito borbonico, che il 28 luglio del 1861 assaltò Gioia del Colle, paese dell’entroterra pugliese, a capo di un manipolo di sbandati che stanno testa e piedi dalla par- te sbagliata della storia, antieroi goffi, come il loro comandante, e profondamente umani e feroci quanto i loro avversari.

La presa di Gioia del Colle costituì il primo atto di una vasta insurrezione popolare contro i Savoia che da allora in poi infiammò per anni il Sud Italia. Nel romanzo di Cardetta il Sergente Romano riassume le contraddizioni e i desideri di rivalsa e indipendenza di chi riteneva un sopruso l’invasione sabauda. Per casualità, amore e vendetta, il Sergente finirà per essere ricordato come uno dei più importanti protagonisti del banditismo post-unitario, allo stesso tempo il più romantico e il più sconosciuto. Con una ricca documentazione storica e una prosa scattante e asciutta, questo romanzo da voce ai vinti, a coloro che passarono dal lavoro dei campi a quello di fuorilegge quasi senza accorgersene. Al contempo, “Sergente Romano” offre il ritratto di un’epoca di transizione le cui conseguenze influiscono ancora oggi sulla contemporaneità della nostra Nazione.

Vincitore esordiente del premio Vittorio Bodini – La luna dei Borboni 2014, l’autore pugliese narra le vicende di Pasquale Domenico Romano, ex Sergente dell’esercito borbonico, diventato uno dei più importanti  protagonisti del banditismo post-unitario. Con una ricca documentazione  storica e una prosa intensa e ricercata, Cardetta riassume le
contraddizioni e i desideri di rivalsa di chi considerava l’invasione  sabauda un vero e proprio sopruso. “Sergente Romano” si configura come  l’affresco di un territorio e di un’epoca di transizione, il cui potere  è quello di parlare schiettamente al cuore delle generazioni attuali.

L’autore ama definire questo suo appassionato romanzo  un Western all’italiana.

marco_cadetta-il-sergente-romano

MARCO CARDETTA  nato nel 1983, si è laureato in filosofia e scienze del- la comunicazione a Siena, sviluppando lavori di ricerca su Carmelo Bene, Max Stirner, Carlo Michelstaedter, Gilles Deleuze e Elémire Zol- la. Come sherpa da anni dirige la Yuppi du factory con cui distribuisce concerti in Italia e all’estero.

Come sherpa da anni dirige la Yuppi du factory con cui distribuisce concerti in Italia e all’estero. Scrive e produce documentari creativi con Murex production, presenti in vari festival internazionali. Dal 2014 si esibisce in spettacoli surreali di alternative comedy. Nel 2008 ha vinto il premio “Esor-dire” con l’opera Prime giovani su- ites. Con Sergente Romano ha vinto come esordiente il premio Vittorio Bodi- ni-La luna dei Borboni 2014.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...