MASSIMO ZOARA, B-NARIO | dall’11 marzo in radio il nuovo singolo LETTERA DI UN SERIAL KILLER

cover lettera di un serial killer

@BNario

«Viviamo in un mondo dove ci si nasconde per fare l’amore
mentre violenza e odio si diffondono alla luce del sole…»
[John Lennon – dal video ufficiale del brano]

Da venerdì 11 marzo esce “Lettera di un Serial Killer” (QG/Believe), il nuovo singolo di Massimo Zoara, leader del progetto B-nario, che anticipa l’uscita, il 25 marzo, del nuovo doppio disco “Le cose che cambiano – Le cose che restano”. Insieme all’uscita del singolo, parte su iTunes il pre-order de “Le cose che cambiano” mentre “Le cose che restano” sarà scaricabile gratuitamente fino all’uscita del doppio disco.

«Nuovo, perché nato in principio da una suggestione letteraria e dagli incontri con Giorgio Faletti e oggi divenuto anche un omaggio al lavoro e alla figura dell’autore del bestseller “Io uccido”.» – commentano i due autori Danilo Mangano e Massimo Zoara – «Nuovo perché al di là della doverosa denuncia della violenza di genere contro le donne, “Lettera di un Serial Killer” è il tentativo di mettere in musica la mentalità e il linguaggio di chi la violenza la pratica e non di chi la subisce, operazione originale, coraggiosa, tutt’altro che semplice. Nuovo, infine, perché nel percorso di B-nario verso una maturità artistica che è affermazione di identità oltre che di rispetto per il proprio lavoro, abbiamo voluto affrontare una tematica, una poetica e un contenuto partendo da ciò che accade nella vita reale, operazione rara se non unica nel panorama odierno dello “scrivere canzoni” in Italia».

«Mi piace. È scabroso ma è un’idea. E poi ormai è più scabroso il telegiornale. Mi sembra bravo e lucido con le parole, cosa non comune…» ha commentato e scritto Ivano Fossati all’ascolto del brano.

Massimo Zoara B-nario_b

I primi ’90, per Massimo Zoara, sono anni dedicati alla grande passione per la musica, le radio e le discoteche. Di giorno lavora a Radio CNR e la notte la passa in consolle nelle più importanti discoteche d’Italia. La svolta arriva quando incontra Claudio Cecchetto nel 1994, in quegli anni il “Re Mida” dei talent scout discografici italiani. Nasce B-nario insieme a Luca Abbrescia che debutta nel maggio del 1994, con la pubblicazione dell’album omonimo e subito disco d’oro grazie a singoli di successo come “Battisti”, primo dissing nella musica italiana e l’evergreen “Tra me e te”. L’Album in poche settimane vende oltre 50.000 copie ed è subito disco d’oro.
Nel 1996 esce il secondo album “La musica che piace a noi” a cui collaborano tra gli altri Max Pezzali, Paola e Chiara, Saturnino e Demo Morselli. Nel giugno dell’anno successivo apre l’unica data italiana dell’History World Tour di Michael Jackson. Il terzo album “S-cambio” è del 1998 e vede la collaborazione di Vasco Rossi, nel brano “Splendida così” mentre Eros Ramazzotti è coautore della ballad “Quando sarò grande”. B-nario segue il cantante romano nel suo tour europeo. Massimo Zoara continua la sua attività di cantante-produttore, e nell’estate del 2003, col singolo “Meglio da soli”, B-nario vince “Un disco per l’estate”. Il singolo sarà seguito l’anno successivo dal 4º album, dal titolo “Dal cuore alla testa”. Il quinto album esce, invece, nel maggio 2008 ed è un greatest hits intitolato “La raccolta”, con due inediti, “Tutto cade” e “C’è”, colonna sonora del film 35 millimetri, primo premio al Festival del Cinema Indipendente di Foggia. A giugno 2014 B-nario scrive la soundtrack di “Milano Underground“, opera premiata come miglior serie tv-web al Film Festival di Roma.

www.facebook.com/BnarioOfficial;
twitter.com/BNario

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...