GINSBERG, il primo singolo di MAI STATO ALTROVE, progetto solista di Gabriele Blandamura, il bassista dei Thegiornalisti

68cbc8de-658b-4f1b-8f8b-f4214f793ad3#GINSBERG @gabriblanda #Thegiornalisti

GINSBERG è il singolo che anticipa l’uscita di HIP HOP, disco di esordio solista di Gabriele Blandamura sotto il nome MAI STATO ALTROVE, prodotto da Fabio Grande e di prossima pubblicazione su Bravo Dischi, giovane label romana che ha recentemente pubblicato l’esordio dei Joe Victor.

Ginsberg è una canzone d’amore accompagnata da una specie di videoclip documentario che ha per protagoniste alcune scritte trovate sui muri di Roma. Da un’idea di Gabriele Blandamura e Federico Antonini, realizzato e montato da Marco Riccardi.

[tube]https://www.youtube.com/watch?v=DaP-6-OmykI[/tube]
https://www.youtube.com/watch?v=DaP-6-OmykI

GINSBERG è una canzone che parla di metterci la faccia quando ami una persona: dire le cose senza vergogna, mettersi un po’ a nudo e vivere il piacere di essere in mano ad un’altra persona. Nella vita ho paura di essere un po’ un pazzoide che vuole avere tutto sotto controllo, ma quando si tratta di sentimenti mi piace lasciarmi andare un po’ alla deriva. 
Fare una scritta d’amore su un muro per una ragazza è davvero un gesto romanticissimo e se lo fai ti prendi un grosso rischio perché sei davvero esposto: lei saprà che sei stato tu, tutti i vostri amici sapranno che sei stato tu. Il video è costruito esclusivamente attorno a questa idea: provare a raccontare delle persone attraverso le loro dichiarazioni. Girarlo è stato pazzesco, abbiamo avuto l’impressione di entrare in tantissime storie ed è finita che ad alcuni ci siamo pure affezionati. Ad esempio c’è questo ragazzo che continua a scrivere sulle mura che circondano Villa Ada: nel video ci sono un paio dei suoi messaggi, ma a riprese finite ne abbiamo trovati di nuovi. La speranza è che per un meraviglioso caso scopra la canzone e ci dica che ne pensa, anzi la speranza è che la ragazza in questione abbia ceduto alle sue lusinghe.”  [Gabriele Blandamura]

c1d6f167-91de-4686-a916-647b6306415f

Gabriele Blandamura (22/03/1986) nasce e cresce a Roma, dove inizia a suonare ai tempi del liceo bene o male come tutti. Fa esperienza in vari gruppi, va a vari concerti, compra molti più dischi di quanti non se ne potrebbe permettere, si laurea in Lettere e Filosofia e diventa giornalista pubblicista.

Nel 2012 crea assieme ad un gruppo di amici musicisti All Together Now, una serata open mic destinata a diventare un punto di riferimento per artisti più o meno noti della scena indipendente romana: stabilitasi nel live club Le Mura a partire dalla stagione 2013-2014, All Together Now ha dato la possibilità di esibirsi e di conoscersi a centinaia di gruppi ed ha addirittura finito per stimolare la nascita di nuove formazioni.

Proprio grazie ad All Together Now Gabriele conosce Tommaso Paradiso e a partire dal febbraio 2013 inizia a suonare il basso con i Thegiornalisti.

69c33599-246c-4d03-8885-2e1a0b26f1a4

Durante il tour di “Vecchio” inizia a pensare all’idea di tornare a scrivere anche da solo.  Parallelamente prende forma l’idea di fondare un’etichetta discografica e nell’ottobre 2014 mai stato altrove è uno dei tre progetti presentati durante il live di presentazione di Bravo Dischi (nata assieme a Fabio Grande, produttore ed autore de I Quartieri, Alessandro Lepre, fondatore dei Fantasmi e dei The Shalalalas ed Emanuele Mancini, gestore de Le Mura e frontman dei Mamavegas).

Dopo il fortunato tour di “Fuoricampo” Gabriele registra il suo primo disco a nome mai stato altrove, che sarà anticipato dall’uscita del singolo Ginsberg.


https://www.facebook.com/gblandamura

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...