i Porto Flamingo e quei 1400gr. che condizionano la vita

PortoFlamingo_1

1400gr è il peso del cervello, una potentissima macchina con la capacità di calcolo di 100 miliardi di cellule nervose ciascuna con centinaia di migliaia di sinapsi, la guida dell’animale più creativo ed insieme distruttivo della Terra: un incredibile numero di reazioni a catena, stimoli nervosi continui (volontari e involontari) che danno vita ad azioni, rapporti, sentimenti e reazioni. Tutto in 1400gr.

1400gr.” è il titolo del nuovo album del Porto Flamingo, uscito  il 10 marzo per Beta Produzioni: se esiste un legame tra le canzoni di questo lavoro, lo possiamo trovare qui, dentro al cervello, patria spesso involontaria delle nostre voglie, delle nostre ansie, dei nostri dubbi e delle nostre certezze. 1400 grammi che ci condizionano la vita fin dalla nascita, che plasmano negli anni personalità e destini, credenze e affetti, speranze ed emozioni.

PortoFlamingo_6

1400gr.” sono nove canzoni e nove punti di vista, nove modi di convivere con l’inevitabilità del pensare, con il suo evolversi, ed il confrontarsi con se stessi e con gli altri. Un suono analogico ed elettronico, la ricerca di un equilibrio fra passione e ritmo, fra emozione e battito.
Ci si trova immersi in una miscela di synth analogici degli anni 70 e 80, chitarre grunge dei ’90, pianoforte classico, organi e computer: l’obiettivo è stato quello di tradurre gli stimoli sonori in momenti musicali, creare tutto quello che serviva per dare forza alle parole, con la speranza che venga trovato il tempo di ascoltare il disco per intero, entrando in questo piccolo mondo, in questa scommessa con sé stessi.

L’uscita di “1400gr.” verrà preceduta dalla pubblicazione de “L’ultima ora”, primo singolo estratto del disco.

[tube]https://www.youtube.com/watch?v=UreosuwFE8Q[/tube]
https://www.youtube.com/watch?v=UreosuwFE8Q

Tracklist
01. Liberi
02. 1400 grammi
03. Il primo giorno
04. L’ultimo giorno
05. Terra
06. Salta Giuda
07. Dance
08. Nello spazio
09. Perfetto

Credits
Prodotto da Oscar Casari
Registrato tra aprile e dicembre 2015 da Oscar Casari e Boris Cammilli al DDRstudio/Assofabrizio (Prato)
Mixaggio Andrea Benassai – Sonoria Recording (Prato)
Mastering Tommy Bianchi – White Sound Mastering (Firenze)
Arrangiato da Oscar Casari e Porto Flamingo
Testi Andrea Paganelli
Edizioni MArteLabel srl

PortoFlamingo_9

Il Porto Flamingo è un cantautore espanso, che non riesce a stare chiuso in un cassetto, in una stanza, in un furgone o in un blocchetto. All’innata necessità di scrivere unisce il bisogno di uscire, scalmanarsi, vedere gente, chiacchierare, bere e fumare, senza per questo dimenticare di accendere il cervello.
Da qualche tempo ha imparato ad usare il computer e lo fa sentire all’interno delle ultime composizioni, senza eccedere, ma soprattutto senza regole. Unico scopo e tentativo, quello di scrivere canzoni che sappiano emozionare e parlare, che racchiudano in se una storia ed un bel ritornello.
Atmosfera, battito, pensieri e voglia. Il Porto Flamingo 2016 cerca soprattutto questo.
Dopo 15 anni di vita musicale assieme, non riesce a smettere di comunicare in musica. Per chi lo conosce e chi invece no, l’invito è uno solo, ascoltare le ultime canzoni. Quelle che gli sono più vicine al momento.
Poi, per chi avesse voglia e tempo, questa è la sua storia.
Dal 2000 al 2005 sono anni di gavetta nella città di Prato e dintorni, ogni occasione è buona per suonare e far festa; l’anno successivo partecipano la Mantova Music Festival, cui segue l’incontro e l’arruolamento con UPR Folkrock.
Nel 2007 esce “Toc-Toc” (UPR/Edel), l’album numero zero, Premio Laratro-MEI come gruppo emergente. Segue nel 2008 “Fabrizio” (UPR/Edel), nuova pubblicazione discografica con la produzione artistica di Alessandro Finaz. Caterpillar di Radiodue adotta quattro brani del disco fra i quali “Sotto vuoto spinto” (che vince il premio PIVI 2008).
Nuova pubblicazione nel 2010: “L’uomo naturale” (UPR/Asso Fabrizio), con ancora due singoli prodotti da Finaz e la partecipazione al concorso Musicultura a Recanati. Il disco più venduto del Porto.
Segue nel 2013 “Lamoresiste” (Mojito/Asso Fabrizio): il folk è diluito, il disco che inizia il mutamento. Poi nel 2015 “Il primo giorno “ (Asso Fabrizio), singolo e video con Whitesoot Lab.
Arriva il 2016 con “1400 grammi” (Beta Produzioni), l’ultimo album: il cambiamento è compiuto.
In tutto più di 350 concerti di musica, sempre alla ricerca della canzone più bella, costantemente in bilico fra cuore e cervello.

Sitografia 
www.portoflamingo.it
www.facebook.com/portoflamingo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...