EVENTO NAZIONALE CENTENARIO DI ZELIA GATTAI AMBASCIATA BRASILE IN ITALIA

Capa Livro na Italia

Per celebrare il Centenario della nascita della scrittrice italo-brasiliana Zélia Gattai si terrà un appuntamento speciale lunedì 30 maggio 2016 alle ore 19.00 all’Auditorium del Centro Culturale dell’Ambasciata del Brasile a Roma, nella splendida cornice di piazza Navona.

Con il patricinio istituzionale della Fundaçâo Casa de Jorge Amado di Salvador Bahia e l’Associazione d’Amicizia Italia-Brasile, l’evento prevede una conferenza nel corso della quale sarà ricordata la vita e le opere della famosa scrittrice di origini italiane. Parteciperanno Luiz Felipe Czarnobai (Addetto culturale dellìAmbasciata del Brasile in Italia), Antonella Rita Roscilli (Brasilianista, traduttrice, scrittrice e biografa di  Zélia Gattai); Germano Panettieri (Direttore casa editrice Nova Delphi); Giorgio De Marchis (Docente di Letteratura brasiliana all’ Università Roma Tre). Tra gli ospiti è prevista la presenza di Antonio Bernardini, nuovo Ambasciatore dell’Italia in Brasile, insieme a sua moglie.

Antonella Rita 1Verranno mostrati alcuni stralci della miniserie “Anarchici grazie a Dio“, grande successo della Rete Globo negli anni ’80, tratto dall’omonima opera della Gattai. Durante la serata ci sarà la presentazione del libro di Zélia “Memoriale dell’Amore” (ed. Nova Delphi), che appare per la prima volta in versione italiana,  tradotto dalla sua biografa Antonella Rita Roscilli, con prefazione di Paloma Amado.

Zélia era moglie dello scrittore brasiliano Jorge Amado. Galeotto nel loro amore fu anche il cantante Dorival Caymmi e proprio per questo molte delle sue canzoni verranno interpretate dal gruppo italo-brasiliano “Samba da Benção” (Pierpaolo Ciocia cavaquinho e voce – Vinicius Braz percussione e voce – Salvio Baracho percussione e voce – Paulo Valentim chitarra e voce). Ricordiamo che la memorialista Zélia Gattai nacque a São Paulo nel 1916 e morì a Salvador Bahia nel 2008. Si dedicava anche alla fotografia. Oggi i suoi 30.000 negativi fanno parte del Fondo Gattai e si trovano custoditi nella Fundação Casa di Jorge Amado di Salvador.  In Brasile ha scritto molte opere, alcune delle quali sono state pubblicate anche in altri Paesi compresa l’Italia. “Memorial do Amor” (ed. Record) fu il suo penultimo libro. Scritto nel 2004,  ripercorre gli anni vissuti nella casa del quartiere Rio Vermelho di Salvador, insieme al marito, alla famiglia e ai tanti amici famosi e non.

Nel 2014 la casa ha spalancato le porte per trasformarsi in un meraviglioso Memoriale d’Amore aperto al pubblico. Anche in Brasile sono molte le iniziative per festeggiare il suo Centenario. Tra le altre ricordiamo la mostra fotografica nello spazio Zélia Gattai, organizzato dalla Fundação Casa di Jorge Amado;  una conferenza presso l’Academia de Letras da Bahia e l’uscita di “Zélia Gattai e a Imigração italiana entre sec XIX e Xx” (ed. EDUFBA), il nuovo libro della biografa A.R.Roscilli che completerà così la trilogia iniziata nel 2006 con “Zélia de Euà Rodeada de Estrelas”(2006-ed. Casa de Palavras) e proseguita con “Da palavra à imagem em Anarquistas Graças a Deus”(2011-Edufba).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...