MArteLabel Fest – Nobraino e Una in concerto ad Ortona (Ch) – 2 luglio

13434949_1154069027991361_7967167655408416723_nAd Ortona (Ch) la versione live 3.0 di MArteLabel, #etichettaeclettica che presenta in un unico spettacolo il meglio del roster
2 luglio – Piazza della Repubblica – inizio dalle ore 20:00 – ingresso gratuito

Riparte con un nuovo appuntamento il MArteLabel Fest, l’evento live con il meglio della musica targata MArteLabel: il prossimo 2 luglio, presso Piazza della Repubblica di Ortona (Ch), saliranno sul palco alcuni tra i rappresentanti più significativi della scena indipendente nostrana.

L’istrionismo e la sferzante ironia dei Nobraino che, dopo diversi mesi di attesa, tornano in ‪tour‬ questa estate con un nuovo ed esplosivo singolo, “Vertigini”, uscito a maggio  e la grinta e la delicatezza stilistica di UNA, che recentemente ha vinto il primo premio per la sezione “miglior video” al Castro Film Festival con la sua “ Sotto il cielo dell’Ilva”.

A partire dalle ore 20:00 e fino alla mezzanotte e con ingresso libero, il pubblico assisterà ad uno spettacolo che fin dal 2013 (anno di nascita di questo format) ha portato nelle piazze e nei migliori live club di tutta Italia l’Arte che suona, la musica dell’etichetta eclettica 3.0, MArteLabel.

MArteLabel Fest è il festival itinerante che coinvolge le band del roster MArteLabel, una grande festa all’insegna dell’ecletticità nella musica che MArteLabel conta di replicare in tutta Italia durante il 2016.

MArteLabel Fest non è un semplice format ma un’idea innovativa ed eclettica di intendere il live.
Per maggiori informazioni sull’etichetta e sulla serata consigliamo di visitare il sito http://www.martelabel.com

Foto Nobraino 2016

NOBRAINO
I Nobraino sono una band indie rock italiana che nasce negli anni ’90 a Riccione e cresce nel circuito delle autoproduzioni e delle etichette indipendenti. Un gruppo che si è nutrito di concerti, oltre un migliaio, e che ha fatto della performance il suo punto di forza. Conosciuti ormai in tutta Italia per i loro live act dirompenti e fuori da ogni schema, propongono fondamentalmente una forma di cantautorato classico che non sacrifica l’esuberanza di una solida formazione rock. Un approccio che consente loro di muoversi tra vari generi con grande eclettismo senza mai perdere la loro identità.”
“L’ultimo dei Nobraino” è un disco che rappresenta in pieno questo spirito: impegnato e scanzonato al tempo stesso. Più che mai in questo lavoro si attraversano atmosfere dense di colore e significati alternate ad altre più immediate e stradaiole; testi, strutture e arrangiamenti variano di registro, in continuazione, in una ricerca continua e ambiziosa. Il tentativo è quello di trovare la propria cifra stilistica nell’eterogeneo, una sorta di ossimoro ben riuscito che declina in quattordici tracce il mondo Nobraino.
La storia discografica dei Nobraino vanta quattro dischi. Il 2006 è l’anno del primo album ufficiale “The best of Nobraino”, nel 2007 un live di pezzi inediti “Live al Vidia Club”, il 2008 è l’anno della svolta, vincono il Premio rivelazione dell’anno al MArteLive, che li porterà a firmare il contratto di management e produzione discografica con MArteLabel. Nel 2010 l’uscita dell’album “No USA! No UK! Nobraino”, con la direzione artistica di Giorgio Canali. Nel marzo 2012 esce “Disco d’Oro” prodotto nuovamente da MArteLabel e registrato con Manuele “MaxStirner” Fusaroli.
Ma è proprio grazie ai numerosi concerti e al passaparola costante che i Nobraino sono riusciti a formarsi sul palco, a creare uno spettacolo, non solo un semplice concerto, a realizzare dischi ricchi di belle canzoni e sono arrivati sul divano televisivo della Dandini a “Parla con me” dove sono letteralmente esplosi a livello popolare tanto essere nominati la miglior indie-band dell’anno 2010 nel sondaggio di XL Magazine.
Nel novembre 2011 i Nobraino si sono esibiti al Teatro Ariston di Sanremo ospiti del Premio Tenco 2011 mentre nel 2012 e nel 2013 hanno suonato sul palco del Concerto del Primo Maggio. In passato avevano ottenuto altri riconoscimenti come il DemoRai, il Sele D’oro e il premio speciale MEI “Miglior Tour dell’anno”.

UNA(2)

UNA
Marzia Stano in arte “UNA”, frequenta il Dams e l’ Accademia di Belle Arti di Bologna, nasce a Torino ma cresce in provincia di Bari dove comincia a scrivere le sue canzoni sin da piccola.
Dal 2009 lavora assieme al pianista Lucio Morelli (Gazzè, Paola) alla scrittura del suo primo disco solista con la partecipazione strumentale di musicisti e amici come Angela Baraldi, Gianluca Bartolo (Pan del Diavolo), Gianni Masci (Jolaurlo), Giacomo Fiorenza (I Cani, Colapesce), Andrea Mancin (Giardini di Mirò). Ad Ottobre 2012 UNA vola negli States per partecipare insieme a Negrita, Subsonica, Mannarino, Mama Marjas ed altri artisti al Festival HIT WEEK.
L’uscita del suo primo disco dal titolo “Una Nessuna Centomila”, anticipata dall’UNconventionAl Tour (un minitour europeo che l’ha vista esibirsi nei più importanti palcoscenici europei tra Parigi, Bruxelles e Berlino), è avvenuta a maggio 2013 per MArteLabel, con il sostegno di Puglia Sounds Record.
A luglio la cantautrice pugliese si confronta con la grande tradizione della canzone d’autore italiana, proponendo una personale rivisitazione (anche in versione videoclip) de “Il lavoro”, uno dei brani di maggior intensità di Piero Ciampi e che descrive perfettamente lo scenario dell’Italia moderna. Ad agosto vola a Budapest per partecipare allo Sziget Festival 2013, una delle più importanti rassegne musicali europee.
Nei primi di ottobre esce il suo secondo singolo “Qui ed ora”, un brano dove tra annotazione intima e osservazione del mondo i ricordi d’infanzia s’intrecciano a esperienze dell’età matura in un continuum spazio/temporale intorno al presente. Il 6 dicembre è stata tra gli headliner del Medimex 2013, il 7 si è esibita a Roma come finalista del Premio “Fabrizio de André”, ricevendo il Premio AFI 2013 – Miglior Progetto Discografico dell’anno.
A gennaio 2014 riparte il suo nuovo tour, con importanti novità: ad aprile è impegnata con Dellera (Afterhours) in un minitour, mentre in primavera è in Power Trio con Gianni Masci (chitarre) e Luca “Molla” Giura (batteria e percussioni). Ha iniziato la stagione primaverile sul palco del 1 maggio a Taranto e ha portato la sua musica e la sua grinta al Roma Folk Fest il 24 maggio, prima di ultimare le registrazioni del suo nuovo lavoro in uscita a fine settembre.
Il 10 giugno è uscito “#Scopamici”, il primo singolo del nuovo album. Il 17 esce, in anteprima su Fanpage.it il video, totalizzando in poco più di un mese 60000 visualizzazioni. Il 6 settembre esce “Mario ti amo” piazzandosi su MTV nella sezione New Generation: entrambi i singoli anticipano il disco “Come in cielo così in terra” uscito per MArteLabel il 23 settembre negli store digitali e il 30 nei negozi di dischi. Segue un minitour europeo di presentazione tra Berlino, Bruxelles, Lussemburgo e Parigi.
Ad aprile viene pubblicato il video del nuovo singolo “Sotto il cielo dell’Ilva”, brano scelto per aprire il concerto del Primo Maggio di Taranto. Il 2015 vede impegnata UNA in un lungo tour su importanti palcoscenici nazionali ed internazionali, dal Sziget Festival di Budapest al Roma Folk Fest al 6 Nazioni di rugby a Roma.
Il 27 novembre si è esibita in diretta sui Rai Uno  in occasione della finale nazionale di Sanremo Giovani.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...