@CorradoRustici, investigatore del Sé nel suo nuovo album #AHAM : ti rapisce mentre (s)fugge.

Corrado Rustici_foto3_b(@CorradoRustici) #AHAM

E’ un periodo che prende il DNA di quello che c’è,
lo integra e lo trascende“.

[Corrado Rustici]

AHAM è un album transmoderno. Su questo non c’è alcun dubbio.
Accompagna musicalmente scelte fatte tempo addietro che lo hanno avvicinato a quella che, probabilmente, è la più conosciuta fra tutte le scuole Vedānta della religione Induista: l’Advaita Vedanta. Continua a leggere

Transmoderno: alla ricerca di una forma estetica globale dotata di senso… passando attraverso

HAHA

Sono passati ormai 33 anni dalla pubblicazione del filosofo francese Jean-François Lyotard, nella quale venne alla luce l’esistenza della «condizione postmoderna». Al margine una situazione  storica in cui si trovava la società , all’epoca, contemporanea. Il termine postmoderno compare, tuttavia,  in assoluto per la prima volta,  nel saggio del 1934 dello spagnolo Federico de Onís Antología de la poesía española e hispanoamericana. 1882-1932, relativo alla poesia latino-americana e soprattutto nella produzione culturale statunitense. Continua a leggere